BUNNY BONITO di Edoardo losio

Nell’ultimo decennio, la Bunny Bonito è diventato, uno tra gli artificiali più utilizzati ed affidabili per la pesca in mare alle palamite e alle false albacore. Il potere catturante di questo artificiale è dato dal movimento che le fibre di coniglio riescono a creare durante le fasi di recupero che dovranno essere lente ed alternate a pause.
Bunny può essere costruito in molte varietà di colori, il più usato per la pesca in mare è quello bianco che intende imitare novellame di seppie e calamari, ma variando lunghezza e colore del pelo, si potranno realizzare imitazioni di pesciolini ed altro.
Una tecnica di utilizzo della Bunny Bonito, è il recupero lento ed alternato, ma in caso di attacco dove il predatore non rimane allamato, occorre recuperare l’artificiale molto velocemente, simulando la fuga della nostra imitazione. Questa tecnica induce spesso il predatore ad un secondo attacco ed ad un quasi certo strike.
La Bunny Bonito è costruita con strisce di pelo di coniglio, le stesse usate per realizzare di zonker.
Solitamente per un’imitazione su ami del 2, andranno bene strisce di circa mezzo centimetro di larghezza e 5 o 6 di lunghezza. La coda invece sarà formata da una strisciolina di 2 o 3 centimetri. Per rendere più “luminoso” l’artificiale, potranno anche essere inserite alcune fibre di crystal flash o altri materiali luccicanti.
Questo artificiale, seppur nato per la pesca in mare alle Palamite, risulta ottimo, con colori e dimensioni adeguate, anche per la pesca in acqua dolce alla ricerca di lucci e bass.


Dressing
Amo: 1-2 da mare
Filo di montaggio: Bianco
Coda: supporto/asola di filo di nylon 0,50, striscia di coniglio + crystal flash perlato o iridescente
Corpo: striscia di coniglio
Occhi: adesivi, colori a piacere con pupilla nera
Testa: filo di montaggio e bicomponente

 

Il montaggio
Bunny Bonito 1-Dopo aver ben stretto un amo del numero 2, fissate con il filo di montaggio in prossimità della curva dell’amo, uno spezzone di filo diametro 0,50, formate un asola parallela al gambo dell’amo.

Bunny Bonito 2-Fiissate ora una striscia di pelo di coniglio di circa 2 cm.

Bunny Bonito 3-Legate ai lati della coda alcune fibre di Crystal flash.

Bunny Bonito 4-Con parecchi giri di filo di montaggio fissate una striscia di pelo in prossimità della coda.

Bunny Bonito 5-Prima di avvolgere a spire la striscia di pelliccia, passate sul gambo dell’amo con un po’ di Attak. Avvolgete la striscia di pelo a spire serrate, portando indietro le fibre di coniglio ad ogni passaggio .

Bunny Bonito 6-Fissate il coniglio con parecchi giri di filo di montaggio, formando una testa abbastanza voluminosa, poi eseguite il nodo finale. Con una goccia di Attak posizionate gli occhi e poi ricoprite tutta la testa con la colla bicomponente o quella per lampada UV.

Bunny Bonito variante rosso La Bunny Bonito è pronta per la pesca.
Bunny Bonito variante verde
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Mondo Pesca
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01

Built with HTML5 and CSS3
Copyright © 2012 Confluenze MAGAZINE