Tra gli artificiali che prevedono l’utilizzo delle hackles lungo tutto il corpo, sicuramente sono da annoverare i bruchi con imitazioni che spaziano da ami del 14/16 per arrivare a dei veri e propri colossi su ami del 8/6. Le misure minori probabilmente intendono imitare maggiormente dei piccolissimi ditteri, mentre le misure maggiori si rivolgono decisamente ai classici bruchi.

Bruco Foam BRUCO FOAM
Per migliorare ulteriormente la galleggiabilità di questi artificiali, il sottocorpo viene realizzato in foam e il corpo vero e proprio, con le classiche fibre di pavone.
Dressing:
Amo: Tmc 100, Tmc 5263 della Tiemco o similari nelle misure del nr. 12, 10, 8 e 6
Filo di montaggio: robusto, in vari colori (giallo, arancio, rosso, nero i più utilizzati)
Coda: realizzato con un segmento di foam nei colori, giallo, bianco, rosso o arancio
Sottocorpo: realizzato con l’avvolgimento a spire strette di una strisciolina di foam
Corpo: realizzato ricoprendo il foam del sottocorpo con numerose fibre di pavone
Tinsel: realizzato con piattina di colore argento o madreperla lungo tutto il corpo.
Hackles: numerosi giri di hackles lungo tutto il corpo nei colori, marrone, grigio, grizzly e similari.

FOAM EXTENDED BODY CATERPILLAR FOAM EXTENDED BODY CATERPILLAR
Dressing:
Amo: Tmc 5263, Tmc 200r della Tiemco o similari nelle misure 10, 8, 6.
Filo di montaggio: molto resistente in colori vivi: giallo, arancio, rosso o nero
Coda, Corpo e Testa: realizzato con l’impiego di un ago, in foam in vari colori: verde brillante, giallo, rosso, arancio. Una preparato il corpo, viene montato lungo il gambo dell’amo mediante il filo di montaggio. Il corpo può essere arricchito mediante l’utilizzo di pennarelli indelebili, tipo i Pantone o similari.
Hackles: montate tra i vari segmenti del corpo in foam, solitamente si utilizzano le piume lunghe delle super saddle; ovviamente ottime sono quelle di Whiting nei colori marrone, grigio, grizzly, miele, nero.
Note: le varianti per questo artificiale sono praticamente infinite come pure la scelta dei colori e delle dimensioni.

 


 

Bruco Pavone

BRUCO PAVONE/FOAM
Dressing:
Amo: Tmc 100, Tmc 200r, Tmc 5263 della Tiemco o similari nelle misure del 12, 10 e 8
Filo di montaggio: piuttosto robusto nei colori nero, giallo, rosso, arancio
Coda e sovra corpo: realizzato con una strisciolina di foam a cellula aperta di 2mm di spessore; i colori maggiormente utilizzati sono il giallo, rosso, arancio e verde/oliva
Parte sottocorpo: realizzato in fibre (5/8 fibre) di pavone naturale non rasate
Hackles: sia con piuma di gallo o di super saddle nei colori marrone, grizzly, miele, grigio medio scuro e grigio chiaro

 


 

BRUCO CLASSICO

BRUCO CLASSICO
Questo modello viene costruito nelle misure più disparate (dal nr 20, 18 per i temoli sino al nr 8 per le trote), è un classico per molti pescatori, si può impiegare con successo praticamente tutto l’anno nelle misure piccole, limitando la taglie maggiori ai mesi meno freddi dell’anno. Nelle taglie minori probabilmente, oltre ad imitare piccoli bruchi, può essere scambiato anche per piccoli ditteri, insetti presenti quasi tutto l’anno e spesso presenti nelle diete di temoli e trote. Le taglie maggiori invece intendono imitare solo bruchi e si usano soprattutto in quelle situazioni dove apparentemente non vi è presenza di schiuse.
Dressing:
Amo: Tmc 100, Tmc 2312, Tmc 200r, Tmc 947 della Tiemco o similari nelle misure dal nr 20 per arrivare sino al nr. 8
Filo di montaggio: nero, marrone scuro i maggiormente impiegati
Coda: in foam a cellula aperta (solitamente 2mm di diametro) nei colori rosso, arancio o giallo
Corpo: realizzato con fibre di pavone intrecciate tra loro
Tinsel: filamento piatto di colore silver o gold
Hackles: montate a palmer lungo tutto il corpo; i colori maggiormente utilizzati sono ilo grizzly, marrone, miele scuro, grigio medio scuro e nero.

Dopo una sequenza di artificiali montati a palmer imitanti principalmente bruchi, ecco altri artificiali che pur essendo piuttosto generici, possono imitare altri insetti come plecotteri, sedge, e terrestri.


PLECOTTERO CON ALI IN FOAM PLECOTTERO CON ALI IN FOAM
Questo è un artificiale con le ali e la testa realizzate in foam, è dotato di buona galleggiabilità nonostante le generose dimensioni. Solitamente si realizza su ami del nr 10, 8 e persino del 6. Pur intendendo imitare grossi plecotteri, può essere scambiato dalle trote per un tricottero; risulta catturante nei corsi d’acqua di fondovalle e in torrenti di buone dimensioni.
Dressing:
Amo: Tmc 200r, Tmc 2312, Tmc 5263 della Tiemco o similari nelle misure del 10, 8 e più raramente del 6
Filo di montaggio: sottile, solitamente di colore nero, marrone scuro o grigio scuro.
Corpo: realizzato in dubbing, sintetico o naturale, nei colori giallo sporco (dirty yellow), oliva chiaro, nocciola chiaro, arancio chiaro; effettuo poi un montaggio a palmer (8 / 10 giro a seconda della dimensione dell’amo) utilizzando solitamente delle piume ricavate dalle super saddle nei colori grizzly, miele, grigio chiaro o ginger scuro, marrone chiaro
Ala: realizzata con una strisciolina di foam sottile (1 mm) sagomata con le forbici; si può arricchire (anche se è più un fatto estetico) punteggiando l’ala stessa con un pennarello indelebile (ottimi i Pantone).
Sopra ala: sopra l’ala si fissa un ciuffo di peli di cervo; serve a donare all’artificiale del movimento, attenuando così nel suo insieme quella parvenza di rigidità innaturale che può dare l’ala
Testa: realizzata in dubbing usando dello ice dubbing in colori però piuttosto tenui: rosa, giallo pallido, marroncino. Una volta realizzata, realizzo 3/5 giri di hackles solitamente dello stesso colore che ho impiegato per effettuare il palmer lungo il corpo
Sopra testa: realizzato con l’eccedenza della strisciolina di foam impiegato per ottenere l’ala.

BIVISIBLE BROWN (GREY, BLACK) BIVISIBLE BROWN (GREY, BLACK)
Questo artificiale è la classica imitazione che “imita tutto e nulla”; può essere scambiata dalle ns prede per bruchi, terrestri e anche sedge. Fu realizzato da Edward Hewitt e comparve per la prima volta nel suo libro “Telling on the Trout”. E’ un po’ l’antesignano degli artificiali che ai nostri giorni vengono indicati come  “attractor”, ovvero da caccia. Il suo utilizzo è particolarmente indicato quando non si è in presenza di schiuse, pescando l’acqua. Oltre al “boccone isolato” come può essere un bruco od in generale un terrestre, può essere scambiato  anche per una sedge che sta strisciando sulla superficie, situazione che risulta spesso molto adescante, in particolare nei confronti delle trote.
La prima BIVISIBLE realizzata da Hewitt fu nella combinazione di colori marrone con hackles bianca in testa all’artificiale e fu chiamato appunto BROWN BIVISIBLE; seguirono poi diverse combinazioni di colori, in particolare i più diffusi furono il nero/bianco e il grigio/bianco.
Dressing:
Amo: Tmc 100 della Tiemco o similare nei nr 14, 12, 10 e 8
Filo di montaggio: in base ai colori, comunque nero, marrone scuro e grigio scuro.
Code: realizzata in fibre di hackles di colore marrone medio
Corpo: realizzato con 2/3 piume di gallo sempre di colore marrone medio
Hackles in testa: 1 piuma di colore bianco

TRAUN TRICOLOR TRAUN TRICOLOR
La Traun Tricolor è una variante della forse più conosciuta French Tricolor; è un artificiale molto catturante. Può variare da ami infinitesimali come il 22, 20 per arrivare a colossi del 10, 8. imita una moltitudine di insetti anche molto differenti tra loro: dal piccolo dittero fino ad arrivare a bruchi o grossi terrestri. Purtroppo per la sua combinazioni di colori, non sempre è facile da scorgere nell’azione di pesca. E’ catturante in tutte le tipologie di acque, anche nei laghi alpini o di pianura.
Dressing:
Amo: classico da secca, ottimi il Tmc 100 o Tmc 101 della Tiemco
Filo di montaggio: sottile nei colori nero, marrone scuro o grigio scuro.
Corpo: il sotto corpo è realizzato con lo stesso filo di montaggio, poi rivestito con 3 piume di colori differenti, formando così 3 sezioni ben distinte. Partendo dalla curva dell’amo, si realizza ilo la prima parte con un hackles di colore grigio medio scuro, la seconda sezione con un hackle marrone e la terza ed ultima parte, con un hackle nera.
Note: la forse più conosciuta French Tricolor è realizzata con la prima sezione di colore grigio medio, la parte centrale marrone e la parte finale grigio scuro.

 


 

PALMER CON PERNICE

PALMER CON PERNICE
Questo artificiali si è ispirato ad una mosca francese, ASSASSINE, realizzata con una preziosa piuma di coq du limousin di colore grigio e una piuma in testa all’artificiale, di pernice girata 2 volte. Come sempre poi esistono decine di varianti, principalmente variandone i colori. L’artificiale qui rappresentato è più modestamente realizzato con una piuma di gallo, solitamente nei colori marrone, grigio medio o grigio scuro, grizzly e più raramente miele. E’ molto efficace in pesca con trote e, nelle taglie minori, temoli. La piuma di gallo deve essere di buona qualità, perché il palmeraggio non deve essere troppo fitto.
Dressing:
Amo: classico da secca, Tmc 100, Tmc 101 o similari nelle taglie del 18, 16 14 e 12.
Code: facoltative, in fibre di gallo dello stesso colore della piuma impiegata per il palmer o, in alternativa, in fibre di gallo pardo.
Filo di montaggio: sottile nei colori giallo, grigio, marrone, oliva, nero, viola.
Corpo: realizzato con lo stesso filo di montaggio e poi palmerato con 1 piuma di gallo nei colori sopra evidenziati (Grigio medio o scuro, marrone, grizzly e honey).
Testa: realizzata con 1 piuma di pernice girata 2 volte.


SEDGE IN FOAM SEDGE IN FOAM
E’ un artificiale che imita i tricotteri, anch’esso è dotato di ottima galleggiabilità ed è valido per imitare insetti di medio piccole dimensioni. La gamma di colori può essere più varia possibile, è veloce e semplice nella sua realizzazione e si può lanciare anche con punte di finale piuttosto sottili (0,14, 0,12 nelle taglie minori).
Dressing:
Amo: TMC 2488 della Tiemco o similari nelle misure del 16, 14, 12, 10
Filo di montaggio: sottile, nei colori marrone scuro, nero, grigio scuro;
Corpo: in dubbing sintetico o naturale in diversi colori: verde oliva o verde brillante, nocciola, marrone, grigio medio, giallo pallido i più impiegati. Una volta realizzato il corpo, effettuare 5/8 giri di hackles montate a palmer sopra di esso. I colori delle hackles possono essere grigio medio scuro, marrone, grizzly e più raramente miele scuro o ginger chiaro
Ala: realizzata con una strisciolina di foam sottile (1 mm) sagomata con le forbici. Anche in questo caso si possono punteggiare con l’impiego di un pennarello indelebile
Testa: realizzata con l’eccedenza della strisciolina utilizzata per le ali; tra le ali e la testa si effettuano 2/3 giri di hackles sempre con la stessa “hackle”.
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Mondo Pesca
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01

Built with HTML5 and CSS3
Copyright © 2012 Confluenze MAGAZINE