SAVA BOHINJKA

Parlare della Sava Boinjka non è facile, quando ci si va perla prima volta e si trova una situazione metereologica sfavorevole, 30 gradi il primo giorno, temporale, acqua velata il secondo giorno e pieno sole il terzo. Che dire si sono visti dei posti estremamente invitanti, pieni di pesci (temoli) e pieni di “mi sa che devo ritornare”. Il primo giorno qualche cattura si e fatta, ma nel momento migliore, all’imbrunire, ecco neri nuvoloni coprono il cielo e giù acqua – giornata finita. Il secondo giorno illivello si è alzato di 20 centimetri e l’acqua era un pò velata. Non conoscendo il posto ci si è fermati nella zona alta, a ridosso del lago, si è catturato ma niente di interessante. Il terzo giorno si è scesi nelle lame sotto Bojni al ponte della ferrovia, lame fantastiche, temoli che non si muovevano neanche con le bombe ma ci sta tutto, bisogna pagare lo scotto della prima volta.

Se ne scriverà in un prossimo numero di CONFLUENZE MAGAZINE

       DSCF4157   DSCF4152   IMG 5176   IMG 5175

                             DSCF4182   DSCF4175   DSCF4186

                             DSCF4162   DSCF4204   DSCF4169

  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Mondo Pesca
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01
  • Icon 01

Built with HTML5 and CSS3
Copyright © 2012 Confluenze MAGAZINE